Domenica 20 gennaio – falò di Sant’Antonio

Care e Carissimi eutopici, amici di Eutopia, nonché a tutti gli affezionati dell’Appennino,
Questo giovedì 17 gennaio cade il Sant’Antonio degli animali e si è pensato, per domenica 20 gennaio, di fare una giornata conviviale presso la cucina de l’Erbalonga, a Vitriola di Montefiorino. Che cosa è l’erbalonga? Ricordiamolo: è un “movimento” culturale sostenuto da Eutopia (RE), Controvisivo (RE) e Trame (MO) che promuove incontri conviviali di interpretazione “nel” paesaggio”: lo facciamo con le geoesplorazioni, camminando alla ricerca di luoghi, raccogliendo erbe spontanee, cucinando. Dove troviamo ospitalità, come sarà questa domenica a Vitriola, realizziamo specifici laboratori con le erbe.Questa domenica, in particolare, è previsto un laboratorio con la rosa canina, una resilienza rossa nel cuore bianco dell’inverno. Poi, secondo tradizione, si farà un bel pranzo dedicato alla stagione (con due polente!).

Ma veniamo a Vitriola. Siamo sui 650 metri di altitudine, comodamente raggiungibili dal fondovalle Secchia: pertanto non fatevi impressionare dai soliti meteoterroristi che annunciano “gelo polare”… Verrà un po’ di neve? Speriamo che venga finalmente, questo venerdì; domenica non è prevista e le strade non saranno un problema.
Il locale de l’erbalonga sarà riscaldato da una capace stufa a legna. Se avete voglia di inverno, vi attendiamo; se avete qualche domanda, telefonate.

Domenica 20 gennaio, con chi ne avrà voglia, prepareremo un bel falò di mezzo inverno, propedeutico al tempo del Carnevale.
Il ritrovo è a partire dalle 10.30 a Vitriola (Montefiorino) presso L’Erbalonga, in via Provinciale 15.
Alle 11.00, il tempo di preparare il falò, si comincia con il laboratorio erboristico condotto da Francesca Bagatti: raccolta di rosa canina, preparazione e degustazione di tisana e decotto.
Alle 13.00 scocca l’ora del Pranzo delle due polente: mais e castagne, accompagnate con burro, ricotta e – per chi frequenta il maiale – la famosa salsiccia della Val Dragone.
Per l’occasione, verrà presentata e discussa assieme agli amici de L’Erbalonga una prima traccia degli appuntamenti nell’anno che verrà (2019). Insieme alle date ormai canoniche di San Giovanni e di Ognissanti, stanno “bollendo” nuove idee: la prima scuola di erbe, la seconda scuola di storia
orale “nel” paesaggio, una discesa settembrina fra l’Oglio e il Po…
Intorno alle 16.00, il saluto “scintillante” di buoni auspici attorno al falò: con dolci invernali e vin brulè.

NOTA BENE: per i più freddolosi, una buona stufa a legna garantirà tutto il tempo la temperatura ottimale; proprio per garantire a tutti il posto seduto al caldo, vi preghiamo di prenotare entro il giorno di Sant’Antonio (17 Gennaio).

CONTRIBUTO: è di € 20 per l’intera giornata (5 per il laboratorio + 15 per il pranzo). Valgono le tessere associative di Trame 2.0 e di Eutopia Rigenerazioni Territoriali

Per maggiori informazioni: 3495288047 / 3393399916 oppure inviare un e-mail a info@erbalonga.it

Domenica 13 gennaio – Giornata dedicata alla riscoperta di via Filzi

Domani DOMENICA 13 GENNAIO Eutopia Ri-Generazioni Territoriali aderisce all’iniziativa all’insegna della memoria geo-storica del quartiere Gardenia organizzata dall’associazione Via Filzi & dintorni con il circolo Arci Gardenia e con il contributo del Comune di Reggio Emilia e Regione Emilia Romagna.

– ore 10: ritrovo sotto i portici di via Filzi e partenza della passeggiata geo-storica tra passato e presente, per riconoscersi e capire l’evoluzione sociale e urbanistica del quartiere in questi anni. Accompagnano il geo-storico Antonio Canovi, il geografo Riccardo Vecchi e il botanico e storico degli alberi Ugo Pellini. 
– ore 17: presentazione dell’indagine geo-storica “Fuori Porta (Santo Stefano) si apre un Paesaggio…” a cura di Antonio Canovi e Riccardo Vecchi, con l’intervento del architetto Santino Muto presso il circolo Arci Gardenia in viale Regina Elena 12.